venerdì 29 aprile 2011

«Un’ora sola ti vorrei», serata di musica e volontariato a Trapani

Parte alle ore 19, con ingresso libero, alla Baia dei Mulini di Trapani. L’iniziativa è promossa dalle associazioni della delegazione CeSVoP di Trapani per coinvolgere e sensibilizzare i giovani al volontariato e per spingerli ad impegnare una sola ora della settimana in esperienze solidali di carattere gratuito presso le sedi associative dei volontari.
Nel concreto, le 10 organizzazioni di volontariato (GVV, AUSER, AVULSS, L’isola che non c’è, AIC Trapani, Fratres, CAV, Non più soli, P.A. Il Soccorso di Trapani, Gruppi Volontari Paceco) e le associazioni CIF di Trapani e Arciragazzi “La mongolfiera” si intratterranno a Baia dei Mulini con i giovani delle scuole superiori di Trapani e universitari condividendo una sera musicale che favorirà la reciproca conoscenza.
Ciascuno dei 300 giovani previsti per la manifestazione liberamente potrà durante la serata decidere di dedicare un’ora del loro tempo all’interno delle associazioni.

giovedì 28 aprile 2011

Per i soci del CeSVoP, assemblee il 13 e 14 maggio 2011

A Terrasini (PA), Hotel Città del Mare, si svolgono le assemblee qui sotto descritte. Ne diamo notizia per preavvisare tutte le associazioni socie del CeSVoP, affinché possano organizzarsi per garantire la loro fondamentale presenza.

ASSEMBLEE STRAORDINARIA ED ORDINARIA 2011 SOCI DEL CeSVoP
Comunicazione di preavviso

Si terranno venerdì 13 maggio 2011 alle ore 18 e sabato 14 maggio 2011 alle ore 9 a Terrasini (PA), presso l'Hotel Village Città del Mare S.S. 113 Km 301.100, le assemblee ordinaria e straordinaria dei soci del CeSVoP.
L'assemblea ordinaria riguarderà principalmente l'approvazione del bilancio 2010. L'assemblea straordinaria dovrà compiere deliberazioni necessarie al mantenimento della personalità giuridica del CeSVoP.
Le assemblee dell'Associazione Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo sono riservate alle associazioni di volontariato socie del CSV. Nei prossimi giorni i soci riceveranno regolare convocazione con gli ordini del giorno completi.
E' necessario che tutti i soci siano presenti in assemblea e, quindi, è importante la partecipazione di tutti. Perciò, s’invitano i soci che non potranno presenziare fisicamente a concedere delega ad altro socio in modo da essere presenti almeno in questo modo. I soci sono pregati di contattare la segreteria del CeSVoP per informazioni sulla procedura di partecipazione.
Per facilitare la presenza, il Comitato Direttivo ha convocato in successione le due assemblee presso l'Hotel Village Città del Mare S.S. 113 Km 301.100 (in auto si raggiunge attraverso l’uscita Terrasini dell'autostrada A29 Palermo-Trapani).
Per chi ne vorrà usufruire, è previsto il servizio di pensione completa dalla cena del 13 al pranzo del 14 compreso tutti i servizi offerti dalla struttura. Per ulteriori richieste riguardanti le sistemazioni e le indicazioni logistiche contattare la segreteria del CeSVoP.
Di seguito i dettagli delle due assemblee:

Assemblea Straordinaria
Venerdì 13 maggio p.v. alle ore 18,00
a Terrasini (Pa) presso l'Hotel Village Città del Mare S.S. 113 Km 301.100,
aperta alle associazioni di volontariato socie del CeSVoP
Programma:
  • alle ore 18 iscrizione soci
  • alle ore 18.30 assemblea straordinaria
  • cena ore 20,15
  • serata ore 21,30
Assemblea Ordinaria
Sabato 14 maggio
presso l'Hotel Village Città del Mare S.S. 113 Km 301.100,
aperta alle associazioni di volontariato socie del CeSVoP
Programma
  • alle ore 9.30 iscrizione soci
  • alle ore 10 assemblea ordinaria
  • alle ore 13 pranzo

Campi estivi di promozione del volontariato giovanile. Una giornata di programmazione a Terrasini (PA)

Il 14 maggio, all'Hotel Città del Mare, ci si vedrà per esaminare idee e proposte delle associazioni di volontariato della Sicilia occidentale per la realizzazione delle esperienze estive da proporre ai giovani.
Ciascuna delegazione potrà presenziare a tale incontro con un referente per proposta progettuale, in modo da avere tutte le indicazioni necessarie alla realizzazione dei Campi estivi.
Per la presenza alla giornata si chiede di voler inviare conferma con scheda allegata alla presente entro e non oltre il 04/05/2011 alla segreteria del CeSVoP via mail all’indirizzo segreteria@cesvop.org e/o al fax 091/3815499.
La proposta progettuale da presentare durante la giornata di programmazione dovrà tener conto degli orientamenti proposti ed approvati dal Comitato Direttivo:
- destinatari dovranno essere giovani tra 16 e 30 anni (volontari e/o aspiranti tali)
- le progettualità dovranno avere come obiettivo strategico un’esperienza estiva significativa di lavoro e riflessione rivolta ai destinatari sopra citati
- i partenariati dovranno essere costituiti da un numero consistente di organizzazioni di volontariato.
Per ulteriori informazioni potete rivolgervi alla referente della promozione e/o scrivendo all’indirizzo promogiovani@gmail.com.

lunedì 25 aprile 2011

Pasqua e pasquetta... c'è un po' più di tempo per riflettere

A chi in questi giorni di Pasqua ha qualche minuto di tempo libero proponiamo questa intervista che Lilli Gruber ha fatto a Don Ciotti (Gruppo Abele e Libera) nella puntata di «Otto e Mezzo» dello scorso Venerdì santo.

venerdì 22 aprile 2011

Situazione immigrati. Su Mineo la denuncia del volontariato

I volontari del Centro Astalli, l'organizzazione specializzata in assistenza ai rifugiati e una delle molte associazioni in prima linea nel fronteggiare l'emergenza immigrati che l'Italia sta vivendo in questi giorni, svelano la situazione in cui si trovano gli "ospiti" del Villaggio della Solidarietà (ex residence americano) a Mineo.
Qui sotto trovi gli articoli che l'agenzia stampa Redattore Sociale ha dedicato all'argomento.

Il quadro generale dell'accoglienza in Italia (Redattore Sociale 20apr11)

Il Centro Astalli sulla situazione a Mineo (Redattore Sociale 21apr11)

L'opinione dell'ASGI (Redattore Sociale 21apr11)

mercoledì 20 aprile 2011

5 per mille 2011, prossima scadenza il 7 maggio

Qui sotto ti indichiamo scadenze e procedure per le associazioni di volontariato che vogliono usufruire del beneficio di accreditamento del 5x1000 della dichiarazione dei redditi.
Ricorda che la prima importante data è il prossimo 7 maggio 2011.

Parte il cinque per mille 2011. Le categorie dei soggetti destinatari, la tempistica, le modalità di ammissione negli appositi elenchi e quelle di riparto delle somme destinate dai contribuenti sono illustrate dall’Agenzia delle Entrate nella Circolare n. 9/E del 3 marzo.

Il decreto “mille proroghe” ha ribadito per l’esercizio finanziario 2011 la possibilità di destinare una quota, pari al 5 per mille dell’Irpef dei contribuenti, a finalità di interesse sociale con le medesime modalità di riparto e gli stessi termini previsti per l’anno 2010.

Soggetti ammessi al 5 per mille 2011
Come lo scorso anno, anche nel 2011 la quota del 5 per mille può essere destinata a una delle seguenti finalità:
  • sostegno del volontariato, delle Onlus, delle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e provinciali, e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori indicati dall’articolo 10, comma 1, lettera a), del Dlgs 460/1997;
  • finanziamento della ricerca scientifica e dell’università;
  • finanziamento della ricerca sanitaria;
  • sostegno delle attività sociali svolte dal proprio Comune di residenza;
  • sostegno delle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal Coni, che svolgono una rilevante attività di interesse sociale.
Gli enti del volontariato devono presentare la domanda di iscrizione all’Agenzia delle Entrate, esclusivamente per via telematica, attraverso i servizi Entratel o Fisconline oppure tramite gli intermediari autorizzati entro il prossimo 7 maggio.
L'iscrizione va fatta da tutti gli enti interessati, anche da quelli che hanno presentato l'iscrizione lo scorso anno.

Il CeSVoP offre gratuitamente alle OdV - a norma con la Legge 266/91 - assistenza e consulenza
in questa fase, seguendo anche l’invio telematico della domanda e facilitando l'accesso al servizio di intermediazione.
Di seguito le modalità di accesso ai nostri servizi:
  • consegna presso la Sede direzionale CeSVoP in via Maqueda 334 a Palermo di: Modello (vd. sotto) ISTANZA 5 PER MILLE compilato a mano dall'OdV; Copia della Carta d'identità e del Codice Fiscale del Rappresentante legale in carica dell'OdV; Copia del Certificato di attribuzione del Codice Fiscale dell'OdV; Modello (vd. sotto) per la richiesta di accreditamento su conto corrente bancario o postale di rimborsi fiscali e di altre forme di erogazione riservato a soggetti diversi dalle persone fisiche entro e non oltre il 02/05/11, trasmesso di persona brevi manu o tramite le operatrici PISV, che raccoglieranno gli stessi sul territorio;
  • oppure invio via mail, all’indirizzo assistenzaodv@cesvop.org, della scansione elettronica della documentazione indicata sopra, entro e non oltre il 29/04/11, con consegna degli originali cartacei entro e non oltre il 2 maggio 2011;
  • si esclude trasmissione via fax per il possibile rischio di una scarsa leggibilità degli atti trasmessi.
  • dopo il 02 maggio ed entro le ore 15,30 del 07 maggio casi specifici potranno essere valutati singolarmente.

Qui sotto tutti link da cui scaricare i moduli e le istruzioni per la documentazione da approntare:

Modello Istanza Iscrizione 5 per mille 2011

Istruzioni compilazione Modello Istanza Iscrizione 5 per mille 2011

Modello Dichiarazione Sostitutiva

Modello richiesta di accreditamento su c.c. bancario o postale


14 maggio: online gli elenchi provvisori
L’Agenzia delle Entrate curerà anche quest’anno la pubblicazione degli iscritti al beneficio, suddivisi per categorie: la data per gli elenchi provvisori è fissata al 14 maggio.

Gli elenchi gestiti dall’Agenzia
La circolare fornisce specifiche indicazioni per gli adempimenti degli enti del volontariato e delle associazioni sportive, di cui segue direttamente la predisposizione degli elenchi.
Tali soggetti avranno tempo fino al 20 maggio per segnalare, tramite il rappresentante legale, eventuali errori di iscrizione alla direzione regionale delle Entrate nel cui ambito si trova la sede legale dell’ente. In Lombardia alla DRE di via Manin a Milano.
Il 25 maggio sarà pubblicata la versione aggiornata degli elenchi. L’Agenzia trasmetterà una copia di quello relativo alle associazioni sportive dilettantistiche al Coni, ente competente ad acquisire le dichiarazioni sostitutive e a effettuare i controlli su quei soggetti.

Verificata la presenza dell’associazione nell’elenco di appartenenza, i legali rappresentanti degli enti dovranno sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva attestante il perdurare dei requisiti per l’ammissione al beneficio, che andrà inviata, a pena di decadenza, entro il 30 giugno.
Per facilitare la stesura della dichiarazione, l’Agenzia metterà a disposizione un modulo ad hoc parzialmente precompilato con le informazioni indicate al momento dell’iscrizione.

Qui il percorso delle due categorie, i cui elenchi sono gestiti dalle Entrate, si divide
I legali rappresentanti degli enti del volontariato dovranno inviare, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, il modulo (scaricabile dal sito delle Entrate), corredato dalla copia fotostatica del documento di identità del sottoscrittore, alla direzione regionale dell’Agenzia territorialmente competente.

31 marzo 2012: sul web elenchi dei percettori e degli esclusi
E’ fissato al 31 marzo 2012 il termine ultimo per “scoprire” chi ha ottenuto il beneficio del 5 per mille.
L’agenzia delle Entrate pubblicherà sul proprio sito gli elenchi, distinti per categoria (volontariato, associazioni sportive dilettantistiche, ricerca scientifica e dell’università, ricerca sanitaria), degli enti ammessi e degli esclusi dal beneficio, con l’indicazione delle scelte attribuite e dei relativi importi.

Per tutti l’obbligo della rendicontazione
Anche per il 2011, i beneficiari del 5 per mille sono chiamati a redigere, entro un anno dall’incasso del contributo, e a trasmettere, entro 30 giorni dalla data ultima per la compilazione, uno specifico rendiconto con l’indicazione precisa di come sono state impiegate le somme percepite. Gli enti che hanno ricevuto importi inferiori ai 20mila euro non devono trasmettere il rendiconto, ma soltanto redigerlo e conservarlo per dieci anni.
Per maggiori informazioni è possibile consultare l'ISTANT BOOK realizzato dal CeSVoP in collaborazione con CSVnet e le Diapositive informative preparate dalla Direzione Regionale della Sicilia dell'Agenzia delle Entrate

sabato 16 aprile 2011

Dammi spazio 2011. Conclusa la due giorni del volontariato giovanile

A Roma per due giorni insieme. Per farsi sentire, per farsi notare. Cresce il volontariato fra i giovani italiani. E' questa in grandi linee la sintesi di Dammi Spazio 2011, l'iniziativa nazionale che si è chiusa il 15 aprile scorso. L'incontro ha visto la partecipazione di centinaia di ragazzi provenienti da tutta Italia e coinvolti nelle iniziative di promozione del volontariato giovanile messe in campo da vari Centri di Servizio. Una sintesi di quanto si è detto e di quanto si è scoperto in questi due articoli dell'agenzia di stampa Redattore Sociale.

Cresce il volontariato fra i giovani italiani (Redattore Sociale 15apr11)

Una ricerca dell'ASP di Palermo sul mondo degli adolescenti

Sono stati resi noti i risultati di una ricerca promossa dall'ASP di Palermo sulla condizione degli adolescenti palermitani. Qui sotto trovi la sintesi riportata da SiciliaInformazioni e da Redattore sociale.


mercoledì 13 aprile 2011

Aiutiamo il piccolo Davide. Gara di solidarietà a Sciacca

In aiuto di un bambino di Sciacca (AG) e della sua famiglia, si sono attivati Comune, organizzazioni e volontari della cittadina. Anche noi rilanciamo l'appello pubblicando il comunicato diramato nei giorni scorsi dal Comune:

«7 apr 2011 - “Aiutiamo Davide!”. E’ partita la gara di solidarietà per aiutare un bimbo saccense di otto anni affetto da una rara e grave malattia genetica che ha bisogno di un urgente, complesso e costoso intervento all’estero. Il bimbo si chiama Davide. Dopo la riunione della scorsa settimana, ieri si è tenuto al Comune di Sciacca un secondo incontro tra le istituzioni, le associazioni di volontariato, le cooperative sociali, le due cooperative di pesca di Sciacca, il Ferrari Club di Ribera ed i familiari del piccolo. Si è deciso di creare una sorta di comitato per coordinare le iniziative e di promuovere alcune manifestazioni come l’organizzazione il primo maggio del Ferrari Day a Sciacca intitolato “Le rosse per la vita”. Ma tante altre iniziative sono in cantiere per raccogliere dei fondi da destinare alla famiglia di Davide. Questa mattina, ad esempio, tra gli ittico-conservieri di Sciacca sono stati raccolti circa mille euro ed ancora la raccolta di contributi non è finita. Entro domani saranno versati sul conto corrente che è stato aperto appositamente così come è stato deciso nell’incontro di ieri.
I conti correnti sono intestati ai genitori del piccolo Davide, Giuseppe D’Aleo e Gisella Dimino.
Sono due i conti correnti aperti.
Uno postale alle Poste di San Michele. Uno bancario presso Intesa San Paolo di Via Cappuccini.

Ecco gli estremi:
Conto corrente postale
Numero di conto corrente postale aperto presso la succursale 1 delle Poste di San Michele: 000088780754
Il codice IBAN, dello stesso conto corrente postale, per i bonifici anche bancari è il seguente: IT92V0760116600000088780754

Conto corrente bancario
Il codice IBAN del conto corrente bancario aperto presso l’agenzia di Via Cappuccini di Intesa San Paolo è il seguente: IT08 B030 6983 1711 0000 0012 578

Nei prossimi giorni saranno fornite notizie riguardo ad altre iniziative.»

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI CLICCA QUI

FQTS2 - Fund raising e comunicazione nella quarta tappa palermitana della formazione regionale

Terzo settore è l’ambito del no profit, cioè dell’impegno sociale senza scopi di lucro e all’insegna della gratuità. FQTS è il progetto – sostenuto da Fondazione per il Sud - di formazione dei quadri delle organizzazioni che animano il Terzo settore e che semplificando si possono racchiudere in tre categorie: il volontariato, l’impresa sociale (in genere, cooperative) e le associazioni di promozione sociale.
Nell’anno appena trascorso, è iniziato il secondo ciclo di seminari FQTS che prosegue con il quarto incontro che si svolge a Palermo il 15 (ore 15) e il 16 (ore 9) aprile 2011. Nella sede dell’associazione Erripa Achille Grandi (via B. Castiglia, 8), i responsabili regionali coinvolti approfondiranno gli aspetti del Fund raising e della comunicazione sociale. Due fronti di impegno collegati fra loro. Il Terzo settore, e chi è in genere impegnato nel sociale, deve riuscire a comunicare la propria azione per reperire risorse e creare nuove sensibilità, ma anche innescare processi di rinnovamento e di miglioramento della comunità. Alle organizzazioni sociali, infatti, è chiesto di stimolare alleanze virtuose fra donatori, opinione pubblica e operatori, affinché i diritti dei più deboli vengano riconosciuti e tutelati sempre. Non basta ricevere un sovvenzionamento, ma piuttosto favorire dinamiche di solidarietà diffusa e di attenzione a coloro che hanno bisogno. Per questo il secondo ciclo di FQTS propone il seminario del 15 e 16 aprile a Palermo in cui, fra gli altri, intervengono: Sergio Mangano, direttore dell’associazione Piera Cutino Onlus; Claudia Ciccia, Banca Etica; Giovanni Leonardi, responsabile Retail area Sud UGF Banca; Nello Lombardo, progettista Fondi Strutturali Europei; Vincenzo Provenzano, Università di Palermo; Serena Termini, corrispondente dell’agenzia stampa Redattore Sociale; Alessandra Turrisi, giornalista del Giornale di Sicilia; Maria Grazia Mastrangelo, animatrice project work.
Appuntamento il 15 e 16 febbraio all’associazione Erripa Achille Grandi in via Benedetto Castiglia, 8 a Palermo.

martedì 12 aprile 2011

Uniti verso il cambiamento, volontariato internazionale contro l'omofobia. Iniziativa di Agedo Palermo

L'associazione palermitana dei genitori di persone omosessuali sta attuando un progetto finanziato dall'Unione Europea e che avrà una tappa significativa il prossimo 16 aprile a Palermo. Si svolge, infatti, "UTC - United towards the change", un seminario di cinque giorni che coinvolge associazioni di volontariato da vari paesi del vecchio continente. Ecco come l'associazione presenta l'iniziativa:

«Agedo Palermo è un'organizzazione di volontariato che ha come scopo la prevenzione ed il contrasto alla violenza, all'esclusione ed alle discriminazioni basate su identità di genere ed orientamento sessuale a partire dalla famiglia fino ai diversi contesti di vita.
Agedo Palermo offre solidarietà e aiuto contro il disagio causato dal rifiuto delle persone omosessuali, all'interno e fuori dalle famiglie. Agedo si occupa di formazione, ricerca, tutela dei diritti civili, assistenza sociale.
Agedo Palermo si è impegnata nella costruzione di una rete di opportunità educative e formative per stimolare la crescita dei giovani: ha organizzato laboratori creativi, incontri formativi con studenti e docenti di scuole secondarie e facoltà universitarie, campagne di informazione e visibilità mirate ad un target giovane.
Il team di Agedo Palermo ha, quest’anno, deciso di promuovere come associazione capofila un progetto europeo dal titolo “United Towards the Change: volunteers against homophobia”; il progetto nasce dalla consapevolezza della ricchezza di esperienze maturate dal team di Agedo-Palermo nell'arco di 12 anni. L’intendo è quello di raggiungere un profilo internazionale e sviluppare reti con associazioni di altri paesi europei rafforzando la coesione e strutturando ampi gruppi di interazione e lavoro.
Si vuole condividere ed interscambiare l’expertice professionale ed operativa accumulata: esperienze, progetti, materiali informativi con altre associazioni europee al fine di accrescere le reciproche capacità di supportare l'utenza giovane.
Le associazioni partner sono state scelte tra associazioni operanti in paesi che hanno recepito in maniera ottimale le indicazioni e le direttive europee in materia di non discriminazione e pari opportunità per le persone GLBT e paesi che più lentamente o con reticenza si avviano a recepirle.
"United towards the change: volunteers against homophobia” è un progetto finalizzato alla creazione di una rete che abbia quali centrali i temi della piena cittadinanza europea e delle pari opportunità per la popolazione GLBT, a partire dal ruolo dei giovani nei processi di cambiamento sociali. L'azione progettuale si svolgerà attraverso la realizzazione di un seminario e l’ implementazione di una rete multimediale di comunicazione che permettano l'incontro e la condivisione di buone pratiche. Esso, infatti, è realizzato in partnership con 6 paesi dell'U.E. (Bulgaria, Poland, Portugal, Romenia, Turkey, United Kingdom) e la Turchia.
L'idea da cui muove è quella di realizzare una sinergia positiva, attraverso un lavoro di networking, tra i soggetti di varie nazionalità, sia nella fase dell'individuazione degli obiettivi da conseguire che nelle modalità con cui questi obiettivi devono essere raggiunti. Il lavoro sinergico consente di conoscere e comprendere le diverse realtà culturali con le quali ci si confronta, agevolando il dialogo interculturale mediante l'individuazione di un linguaggio comune.
Il progetto, mettendo in contatto associazioni di paesi e culture diverse operanti nel campo della lotta alle discriminazioni, mira ad offrire una conoscenza eterogenea di percorsi, prassi e metodologie di intervento per diffondere, tra i giovani e non solo, i principi di condivisione e rispetto dell'alterità, onde arginare fenomeni di omofobia, transfobia, razzismo, esclusione sociale e in generale di pregiudizio.

Il focus degli interventi del seminario sarà centrato sul concetto di benessere relativo alle differenze di identità di genere e di orientamento sessuale, affrontando i seguenti temi:
· Come le Organizzazioni di volontariato possono sostenere le persone GLBT con particolare attenzione alla fascia giovanile e ai loro familiari.
· Quali strategie di contatto, comunicazione e visibilità le organizzazioni possono mettere in atto per diffondere la propria mission.
· Quali metodologie le organizzazioni possono utilizzare per sensibilizzare, educare e formare al rispetto delle differenze di identità di genere ed orientamento sessuale.
· Come intervenire nelle politiche pubbliche di riconoscimento sociale e nelle politiche sociali di contrasto all’omofobia».

venerdì 8 aprile 2011

«Antropologia e...» Ciclo di Conferenze del Wigwam Club Palermo

Si svolge nella sede del Club “Palermo Città d’Arte, Sapori e Civiltà mediterranea” in Via delle Croci 4/f a Palermo.
Il Wigwam in collaborazione con il Club Mare Dentro di TP e con il Dr. Alessandro Bertirotti, antropologo della mente (professore a contratto di Antropologia presso l'Università degli Studi di Firenze) e il Dr. Paolo Contini, sociologo (docente presso Università degli Studi di Bari), organizza i seguenti incontri:

9 aprile 2011 ore 09,00 - " Antropologia ed Ambiente"
- L’evoluzione della specie procede attraverso la necessità e la volontà di organizzare responsabilmente la realtà. In questo dinamismo risiede la formazione della coscienza umana. La formazione del sentimento di identità personale, grazie al quale crediamo di essere dotati di originalità, trova il suo limite proprio nell’ambiente, grazie al quale, invece, impariamo a percepirci molto più simili tra noi rispetto a quello che pensiamo. Oggi, prendere coscienza di questa nostra generale banalità del vivere è il solo pre-requisito cognitivo in grado di farci affrontare la sfida della globalizzazione senza falsi timori, riconoscendo nell’umanità intera elementi di unione piuttosto che di divisione.

9 Aprile 2011 ore 11,30 - " Antropologia e Salute "
-Il termine salute si riferisce alla possibilità di vivere secondo salvezza, ossia facendo riferimento alla qualità delle relazioni tra mente e corpo, all’interno di un sistema culturale che ne evidenzi e ne mantenga i lati positivi, tentando di eliminare quelli negativi. In questa ottica, la dimensione socio-culturale della vita è naturalmente determinata. Una società che non tenga conto, nelle dinamiche fra gli esseri umani, di questi due elementi diventa una società sbilanciata nei valori e nelle relazioni che questi valori alimentano fra le persone. In questo incontro, vedremo dunque se sia effettivamente possibile pensare ad una qualità della vita globale, nella quale "abili" e "disabili"(sotto diversi punti di vista) possano riconoscersi molto più simili di quello che invece in apparenza non emerge.

30 Aprile 2011 ore, 09,30 - " Antropologia e Comunicazione "
- Questo terzo millennio è caratterizzato da una ampia possibilità di comunicazione inter-umana. Eppure, comunichiamo senza dire nulla. È necessario rifondare i contenuti della nostra comunicazione culturale, facendo riferimento a quegli elementi essenziali della vita umana che sono alla base di ogni atteggiamento culturale successivo. Esistono, in “natura”, elementi universali del vivere umano, che sono alla base sia dei sentimenti che dei ragionamenti. In questo contesto, la ricerca della verità, che sia una verità condivisibile nei suoi tratti generali, diventa una occasione per imparare e comunicare il nostro desiderio di perfezione.

29 Maggio 2011 ore 09,30 - " Antropologia e Etica "
- La formazione di atteggiamenti etici è legata in primo luogo ad una dimensione biologicamente e cognitivamente evolutivi. L’Etica, in chiave culturale, si basa su prerequisiti naturali all’interno dei quali non è possibile trovare una netta linea di demarcazione, nel caso della nostra specie, tra natura e cultura. La posizione della filosofa Philippa Foot, con il suo La natura del bene, evidenzia come sia importante il “fare” rispetto al “pensare” e come sulla base dell’azione si possano formulare giudizi di valore generali e accettabili dal genere umano in quanto tale. Il funzionamento della mente dipende in effetti anche dagli scopi che essa stessa si prefigge, sia dal punto di vista fisiologico che culturale, e nel nostro caso, in quanto esseri umani, non esiste soluzione di continuità fra questi due stadi.

25 Giugno 2011 ore 9,30 - " Antropologia ed Energia "
- L’evoluzione umana è un processo relativamente lento che tende a semplificare ciò che è apparentemente complesso nella realtà. Il problema di “permanere cambiando” e “cambiare permanendo” è una questione antropologicamente indotta, e fa riferimento ad una selezione che non è cieca, ma può essere condotta verso obiettivi volenterosamente scelti. La scelta del futuro, la percezione del presente come espressione anticipata del futuro prossimo, ci permette indirizzare la nostra evoluzione verso il conseguimento di mete generali che tengano conto della solidarietà, come forma ultima di energia cosmica ed armonica.

Il monte ore è valido ai fini dell’arricchimento curriculare e, là dove richiesto, quale presupposto per i Crediti Formativi nelle discipline Umanistiche delle Università siciliane e presso il SiPGI (Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Gestaltica Integrata) Counseling e Formazione Sicilia. Sarà rilasciato attestato di partecipazione anche per ogni singolo incontro Wigwam Club .
La prenotazione e la partecipazione agli incontri prevede l'iscrizione e la consegna della tessera associativa Wigwam Club.
Per Informazioni ed Iscrizione al numero telefonico: 3284116156.
N.B. Monte ore valido ai fini della Formazione presso il SIPGI di Tp ed altre Agenzie che saranno specificate.
Lo stesso seminario, nel pomeriggio del medesimo giorno e con gli stessi stessi Docenti, si volgerà presso la Sede di Trapani. Per prenotarsi a questi incontri telefonare al 3887061986

«Insieme... per gli altri: fai la differenza». La proposta del volontariato di Caltanissetta

Parte il ciclo di manifestazioni per promuovere il volontariato organizzato dalle associazioni della delegazione CeSVoP di Caltanissetta.
Il primo evento si terrà il 9 aprile a Delia in piazza Giovanni Paolo II (già piazza Madrice). Musica, spettacoli ed esercitazioni di protezione civile, queste alcune delle attività che si terranno durante la giornata. Si comincia alle 17 con un’estemporanea di pittura sul volontariato proposta dai bambini e dai ragazzi dell'Istituto Comprensivo di Delia. Si continua con l'apertura della "Cittadella della solidarietà", uno spazio espositivo dove le associazioni del territorio avranno modo di incontrare la cittadinanza. I volontari presentano la loro esperienza e le loro attività, in modo da diffondere la cultura della solidarietà e sensibilizzare alla gratuità. Poi, un'esercitazione dimostrativa proposta dall'associazione Volontari Protezione Civile Delia. La manifestazione si conclude alle ore 20 con lo spettacolo musicale delle band Perkorso e Safedio.
Prossimi appuntamenti: il 7 maggio a Santa Caterina Villarmosa e il 13 e 14 maggio a Caltanissetta.

La ricerca FTP continua. L'invito di Arciragazzi a partecipare

Partita il 1 febbraio scorso, l'indagine online ‘FTP Forme in Trasformazione della Partecipazione’, è promossa da Arciragazzi nazionale e finanziata dal Dipartimento per le politiche giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell'ambito del progetto “GIOVANI CITTADINI PER COSTITUZIONE”.

L'indagine riguarda le pratiche di partecipazione democratica dei ragazzi e dei giovani e la propensione ad assumere forme di impegno civico a favore della propria comunità. La fase di rilevazione riguarda 17 città italiane sparse su tutto il territorio nazionale.

Obiettivo dell'indagine è quello di contattare circa 2500 giovani tra i 15 e i 25 anni che tramite la compilazione di un questionario che permetteranno di conoscere meglio sia il tipo che la qualità delle pratiche di partecipazione sperimentate nei diversi ambiti, sia il nesso tra queste e alcune competenze psicosociali (life skills) che sono alla base del benessere più complessivo delle persone. Si prenderanno in considerazione l’utilizzo dei nuovi media e i contesti in cui le pratiche di partecipazione si apprendono e concretizzano: la famiglia, la scuola, le associazioni e reti associative, i gruppi di pari e la comunità locale più ampia. L'indagine FTP vuole inoltre studiare le relazioni tra i processi partecipativi e la propensione ad assumere forme di responsabilità civile e sviluppare atteggiamenti attivi e propositivi nei confronti del futuro.

Un focus privilegiato verrà dato alle nuove forme di partecipazione giovanile sviluppatesi negli ultimi anni con l'uso del web e soprattutto dei social network. Il titolo della ricerca: “Forme in trasformazione della partecipazione”, infatti, produce l’acronimo FTP (File Transfer Protocol) che è un sistema di regole condivise alla base del trasferimento di informazioni tra i diversi computer, o nodi della rete, su internet. FTP rappresenta, quindi, una buona metafora per cogliere l'evoluzione delle nuove forme che regolano i processi partecipativi.

Chi compila il questionario potrà concorrere al concorso a premi indetto da Arciragazzi nell'ambito del Festival dei Giovani che si svolgerà a Terni nel mese di Maggio. Per partecipare è sufficiente scrivere una frase o un aforisma di 3-5 righe oppure caricare un proprio video (es: link a YouTube) che abbiano come tema la partecipazione giovanile.

I primi dati della ricerca FTP verranno divulgati proprio in occasione del Festival dei Giovani nel mese di Maggio.

Per partecipare all'indagine consulta questo sito

Il CoAsAn - Coordinamento Associazioni Anziani in 2 minuti

Il coordinatore Gaetano Cuttitta, intervistato dal CeSVoP, presenta il primo dei coordinamenti fra associazioni di volontariato nato nella provincia di Palermo.

mercoledì 6 aprile 2011

Volontari di Protezione civile della Sicilia occidentale. Iniziano i corsi di formazione

Il CeSVoP, in accordo con il Dipartimento regionale della Protezione Civile – Servizio volontariato e formazione, organizza nella Sicilia occidentale dei corsi per operatori volontari di PC. Partono in questi giorni (il calendario su www.cesvop.org).
Il percorso formativo prevede una prima unità didattica teorica “La logistica di un’area di PC (area di attesa – area di ammassamento – area di ricovero – il montaggio delle tende)” e una seconda a carattere pratico “Esercitazione di montaggio tende”.
In particolare, nella città di Palermo sono stati organizzati due corsi per un totale di 70 allievi. Saranno suddivisi in gruppi di lavoro con l’obiettivo di approfondire le competenze e le abilità per la creazione e la gestione di campi tenda.
La formazione inizia ufficialmente con un incontro pubblico di presentazione, il prossimo 8 aprile alle ore 15 nella sede della Provincia regionale di Palermo in via San Lorenzo.
Invece, per l’esercitazione pratica di montaggio campo, la direzione del Corso in accordo con il Servizio volontariato e formazione del DRPC ha fissato la giornata di domenica 29 maggio 2011 ore 9-13 presso lo Stadio delle Palme in Viale del Fante a Palermo.

Dammi spazio 2011, l'incontro nazionale per i ragazzi coinvolti dalle associazioni

E' la manifestazione a carattere nazionale di promozione del volontariato giovanile che si svolge a Roma il 14 e 15 aprile 2011. Qui le indicazioni del CeSVoP per partecipare con i ragazzi all'evento.

«In relazione alla recente lettera Circolare di Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato CSVnet e in adempienza a quanto deliberato dal Comitato Direttivo CeSVoPdel 04/04/2011, si comunica ai referenti di delegazione che il Centro di Servizi per il Volontariato sta organizzando la partenza per aderire alla manifestazione a carattere nazionale denominata “Dammi Spazio”, di promozione del volontariato giovanile che si terrà a Roma il 14 e 15 aprile 2011.
A tale iniziativa sono invitati a partecipare giovani volontari che hanno già svolto iniziative di Promozione del volontariato giovanile e campi estivi realizzati negli ultimi anni, ai quali verrà richiesto di contribuire con riflessioni e materiali nel blog www.dammispazio.org ideato e realizzato per l’occasione, rispondendo alle 10 domande per la creazione del Manifesto Nazionale del Volontariato Giovanile e partecipando ai lavori di giorno 14 aprile per la costruzione del suddetto manifesto e all’iniziativa del 15 aprile denominata Volexpò che ha come obiettivo l’esposizione degli elaborati dei progetti e delle attività realizzati e/o in corso d’opera.
Per facilitare l’individuazione dei giovani volontari per ciascuna delegazione viene riportato in allegato oltre al programma della manifestazione anche un prospetto di alcuni progetti maggiormente pertinenti con questa manifestazione.
Per l’organizzazione della partenza visitare il sito www.cesvop.org oppure rivolgersi alla segreteria del CeSVoP all’indirizzo segreteria@cesvop.org; per i dettagli della manifestazione contattare Giovanna Mastrogiovanni scrivendo all’indirizzo promogiovani@gmail.com.
La scadenza delle adesione è entro e non oltre lunedì 11 aprile 2011 ore 12».

Programma dell'evento

Le voci dentro, spettacolo di beneficenza per la Casa della Gioia di Palermo

L'Associazione Nuova Era A Viso Aperto - Onlus ha organizzato una commedia teatrale dal titolo "Le voci di dentro" a cura dell'associazione culturale GTA F. Pollarolo per giovedì 7 Aprile 2011 presso il "Teatro Orione"Sono stati creati dei punti di distribuzione dei biglietti per lo spettacolo il cui contributo è di 5,00 euro a sostegno della "Casa della Gioia" che ospita i bambini con con patologie oncologiche e loro familiari.

Volontariato e famiglia. Iniziative a Campobello di Licata

"La famiglia ieri e oggi” è il progetto con cui le associazioni di volontariato della delegazione CeSVoP di Campobello di Licata intendono attirare l’attenzione dei cittadini sulla condizione familiare a Ravanusa, Canicattì, Castrofilippo e Campobello. Tra aprile e maggio è fitto il calendario delle proposte.
Nel concreto, i volontari proporranno uno sportello mobile (davanti alle scuole, alle chiese, nelle piazze, ecc.) che darà informazioni su tutti i servizi del territorio che sono stati rilevati dalle associazioni e che sono stati pubblicati nel volume “La Carta sociale della Famiglia”.
Il 6 aprile 2011 prende il via la fase rivolta ai ragazzi della scuola elementare e media. Essi saranno coinvolti in laboratori che si svolgono due pomeriggi la settimana nei mesi di aprile e maggio. Il mercoledì dalle 16,30 alle 19 nella sede del Gruppo Scout in via Carnevale (presso la suola materna carnevale) a Campobello di Licata; venerdì dalle 17 alle 19 nella sede dell’associazione We care (presso il salone della parrocchia Immacolata) sempre a Campobello.
Questi incontri prevedono: attività ludico-ricreative; allestimento di un piccolo spettacolo; realizzazione di buffi e variopinti contenitori per la raccolta differenziata e di contenitori per lo spegnimento delle sigarette da posizionare nei luoghi di aggregazione giovanile (bar, pizzerie, piazze ecc..).
Non finisce qui. “La famiglia ieri e oggi” prevede pure tre seminari.
“Educazione stradale”, giovedì 14 aprile alle ore 16 con il comando dei vigili urbani campobellesi (presso il salone della parrocchia Immacolata).
“Salvaguardiamo l’ambiente”, giovedì 28 aprile ore 16 con l’agronomo Vito Gatì (presso sede degli Scout di Campobello).
“Le devianze giovanili” con la dottoressa Randazzo nel mese di maggio (presso l’Auditorium del Centro polivalente a Campobello).

martedì 5 aprile 2011

Serena a Palermo propone "Incontrarsi. Dalla cura al prendersi cura"

Mercoledì 6 aprile alle ore 16, nell’Aula magna di Palazzo Steri in Piazza Marina a Palermo, l’associazione di volontariato Serena a Palermo propone l’evento pubblico “Incontrarsi”.
L’organizzazione, costituita nel 2005, è un’associazione per le donne operate di tumore della mammella nel territorio della città e della provincia di Palermo. Essa si pone come mediatrice tra l’utente e i servizi offerti nel contesto locale, con la motivazione di educare alla salute, alla prevenzione, alla diagnosi precoce e orientare ai percorsi diagnostici-terapeutici secondo le linee guida relative.

Nell’anno scolastico 2009-10, Serena a Palermo ha proposto in alcune scuole superiori di Palermo un progetto didattico e ha pure coinvolto la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Palermo. Da questa attività e dall’incontro con le donne operate al seno vengono delle produzioni e l’idea di proseguire con nuove iniziative.

Nel concreto, il 6 aprile vi sarà:

- la mostra dei lavori grafico-pittorici. Saranno esposti un massimo di 10 lavori e la proiezione continua di tutti i lavori raccolti con monitor e computer.

- La Presentazione del Concorso Immagini e Parole 2011

- La presentazione del romanzo “L’eredità” con lettura di brani da parte dell’attrice Elena Pistillo

- Il Question time con studenti e docenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Palermo sul tema “Dalla cura al prendersi cura”

In particolare, il romanzo è ambientato in Sicilia, tra Palermo e la sua provincia.

La peculiarità della narrazione è a più voci, scritto a più mani, costruito come un puzzle.

È il frutto di un impegno collettivo e di una scommessa individuale, di chi si è entusiasmato a creare e immaginare fuori di sé cogliendo quel che è dentro di sé.

Se le socie si sono entusiasmate a crearlo, si spera che lo stesso entusiasmo possa essere trasmesso nel lettore il quale potrà ritrovarvi i tanti volti dell’essere umano, la sua forza e le sue fragilità, e i tanti aspetti di una terra, la Sicilia, dai colori intensi e dalle oscure contraddizioni, il cui riscatto è l’utopia sottesa a tutto il racconto.

La peculiarità dell’evento Incontrarsi 2011, che l’Associazione Serena a Palermo, Onlus, promuove con la propria attività nel territorio e coinvolge i partecipanti, è la modalità di mettere a confronto tre generazioni: gli studenti della scuola di istruzione superiore, i rappresentanti dei movimenti studenteschi della Facoltà di Medicina e Chirurgia e i Docenti della stessa Facoltà, su un tema molto delicato che mette a confronto l’aspetto teorico della formazione con l’aspetto pratico della relazione medico-paziente: “Dalla cura al prendersi cura”.

Il “Question time” sarà condotto dal giornalista scientifico Dott. Carmelo Nicolosi De Luca.

sabato 2 aprile 2011

Il volontariato italiano raccontato dal Venerdì di Repubblica

Sul settimanale de "la Repubblica" si parla del volontariato in Italia. Qui sotto puoi leggere l'articolo.

Venerdì di Repubblica 1 aprile 2011

venerdì 1 aprile 2011

Tre sportelli polifunzionali a servizio delle famiglie dei quartieri Noce, Sperone-Romagnolo e Libertà di Palermo. Li hanno organizzati alcune associazioni di volontariato (AGe Pitrè, Gruppo Volontariato Vincenziano Labourè, Cuore che vede, Il nostro quartiere) nell'ambito del Bando promosso da CoGe e CSV siciliani grazie ai fondi frutto dell'accordo tra Fondazioni bancarie e volontariato. Si tratta di un'esperienza che in modo sistematico vuol dare sostegno e supporto alle famiglie, e nello stesso tempo si fa sperimentazione di un modo "diretto" di rispondere ai bisogni del territorio.

Incontro del Comitato regionale referendario promosso da Legambiente

Venerdi 1 aprile, Comitato regionale referendario "Vota Si per fermare il nucleare" alle 15.00 in via Tripoli 3 a Palermo per fare il punto della situazione su almeno 4 punti.

1. Organizzazione delle prossime iniziative da parte sia del comitato referendario che delle singole organizzazioni

2. Definizione dei materiali divulgativi e promozionali comuni da utilizzare per la campagna referendaria

3. Organizzazione dell’autofinanziamento e avvio dei comitati locali

Segreteria Organizzativa Comitato Siciliano "Vota SI per fermare il nucleare"
Tommaso Castronovo
Legambiente Sicilia
via Tripoli, 3 - Palermo
tel. 091.301663-6264125
fax 091.6264139 - cell. 329.5930946
t.castronovo@legambientesicilia.com
www.legambientesicilia.com

La Giornata nazionale UILDM arriva in 500 piazze italiane

Dall'Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare - UILDM riceviamo questo comunicato che pubblichiamo:

«Dall'1 al 3 aprile vieni a trovarci, ti aspettiamo!
Fino al 9 aprile invia un sms al 45509.
Donerai 2 euro dal tuo telefonino TIM, Vodafone, Wind, 3, CoopVoce e Tiscalioppure 5 o 10 euro chiamando da telefono fisso Telecom Italia, Fastweb e Tiscali.
Da venerdì 1 a domenica 3 aprile la settima Giornata Nazionale UILDM arriva nella tua città. La campagna di raccolta fondi, alla quale si può aderire inviando fino al 9 aprile un sms o chiamando da telefono fisso il numero 45509, culminerà infatti nell'attesa tre giorni che porterà in più di 500 piazze italiane migliaia di volontari UILDM. A fronte di un contributo minimo di 5 euro l'una, saranno distribuite 110.000 farfalline Italia - simbolo della manifestazione di quest'anno, con i colori storici dell'Associazione bianco, rosso e verde - assieme a materiale informativo sull?Associazione, sulle distrofie e le altre malattie neuromuscolari.
Come anticipato nelle scorse settimane, i fondi raccolti andranno a sostenere la nascita, a Messina, del Centro Clinico NEMO SUD, il nuovo punto di riferimento per le persone con malattie neuromuscolari e le loro famiglie. Un?iniziativa, questa, fortemente voluta e ora in fase di realizzazione solo grazie alla stretta e fattiva collaborazione tra partner consolidati quali AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), Telethon e UILDM, le tre realtà che della nascente struttura saranno i Soci Fondatori.
Mario Melazzini, presidente nazionale di AISLA Onlus nonché direttore scientifico del Centro Clinico NEMO presso il Niguarda di Milano, evidenzia: "Un altro piccolo passo per realizzare la concreta e reale presa in carico delle persone affette da malattie neuromuscolari e dei loro familiari, anche nel Sud del nostro Paese, è stato compiuto. Nel Centro NEMO SUD, voluto dai
malati per i malati, grazie alle notevoli professionalità presenti a Messina e in Sicilia, si andranno a replicare integralmente le progettualità presenti nel Centro Clinico NEMO di Milano, garantendo così un'assistenza omnicomprensiva ai malati siciliani e del Sud in generale. Sono molto soddisfatto e orgoglioso di quanto riusciremo a fare, grazie anche all'ottima collaborazione in atto con l'Azienda Ospedaliera, l'Università di Messina e la Regione Sicilia".
"NEMO SUD - spiega Giuseppe Vita, direttore dell'Unità Operativa Complessa di Neurologia e Malattie Neuromuscolari dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino" di Messina - avrà la sua sede al 4° piano del padiglione B del nostro Policlinico e opererà in sinergia con il Centro Neuromuscolare già presente nell'ospedale. Le due strutture lavoreranno parallelamente, occupandosi la prima dell'assistenza multidisciplinare di pazienti con esigenze più rilevanti e la seconda della prima diagnosi e del follow-up di alcune malattie. L'integrazione con il territorio, poi, avverrà attraverso le reti associative di UILDM, AISLA e di altre Associazioni di pazienti e attraverso convenzioni con le Aziende Sanitarie Provinciali e con le Aziende Ospedaliere".
Francesca Pasinelli, direttore generale di Telethon, dichiara inoltre: «La Fondazione Telethon è fiera di essere tra i Soci Fondatori del Centro Clinico NEMO di Milano, una conferma che anche nel campo dell'assistenza il nostro Paese è in grado di realizzare strutture di eccellenza. Nel complimentarmi con Giuseppe Vita e il suo team per la loro meritoria attività, sono convinta che l'apertura del NEMO SUD sia un passo fondamentale perché le persone con malattie neuromuscolari non debbano più effettuare costosi e logoranti viaggi lontani da casa, nella speranza di essere ben curati".
"Quello del Centro Clinico NEMO SUD è un progetto nel quale crediamo molto - conclude il presidente nazionale UILDM Alberto Fontana -. Per questo invito tutti i cittadini ad aderire con fiducia e grande partecipazione alla nostra campagna".
Alla Giornata Nazionale UILDM 2011, oltre a Telethon, collaborano anche AVIS, Famiglie SMA, ASAMSI e l'Associazione Reiki RAU.
Padova, 31 marzo 2011

Per informazioni:
Ufficio Stampa UILDM: tel. 049/8024303,
UILDMComunicazione@empowernet.it
Direzione Operativa UILDM: tel. 338/7741839,
direzionenazionale@uildm.it
www.uildm.org