martedì 18 aprile 2017

Presentazione de "La via del dialogo"

(clicca sull'immagine per ingrandirla)
Verrà presentato mercoledì 19 aprile 2017 alle ore 17.30, presso la sede dell’Istituto Arrupe di via Franz Lehar, n. 6 Palermo, il libro “La via del dialogo” di Ada Fonzi – Jean Abd-al-Wadoud Gouraud – Gabriel Haggai – Carlo Saccone – Edizioni Messaggero Padova.
All’evento, moderato da Simona la Placa, vice-presidente del Centro Astalli Palermo, interverranno uno degli autori, l’imam Abd al-Wadoud Gouraud della Grande Moschea di Cergy (Parigi), la direttrice dell’Istituto Arrupe, Nicoletta Purpura, e la docente dell’Istituto Siciliano di Studi Ebraici, Luciana Pepi.
Il testo, che parte dalla riflessione interreligiosa su un brano del Corano (V, 48), cerca di intessere, brevemente, un confronto costante fra le tre grandi religioni monoteiste, nel segno del rispetto reciproco verso le specifiche identità.

A Termini Imerese, il NienteMale Roadshow

Quinta tappa del "NienteMale Roadshow" sulla terapia del dolore, che si svolge venerdì 5 maggio, alle ore 18.30 presso la Sala ex Chiesa Maria SS. della Misericordia, adiacente al Museo Civico "B. Romano" a Termini Imerese. Il Roadshow è un percorso itinerante di eventi rivolti ai cittadini per sensibilizzarli sul proprio diritto ad accedere alla terapia del dolore, come stabilito dalla legge 38 del 15 marzo 2010 “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore”. L'evento è patrocinato dal Ministero della Salute con il grant educazionale di Angelini.
L'obiettivo è di sviluppare una cultura più capillare sulla terapia del dolore e di informare direttamente i cittadini - volontari, pazienti, famigliari - sull'esistenza di una rete di assistenza territoriale a cui rivolgersi per avere soluzioni contro il dolore.
Il formato scelto, il dibattito in teatro, agevolerà il dialogo tra i relatori e il pubblico. E' prevista la partecipazione di importanti esponenti del mondo scientifico, sociale e istituzionale, tra cui il sociologo e psichiatra Paolo Crepet, il professore ordinario dell’Università degli Studi di Parma Guido Fanelli, nonché coautore della legge 38 ed altri personaggi illustri delle istituzioni locali. L'evento sarà moderato da Rosanna Lambertucci.
L'incontro è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.

domenica 16 aprile 2017

Prorogato il termine per iscriversi alla Conferenza Terzo settore DSS42

Per iscriversi alla Conferenza permanente del Terzo settore del Distretto socio sanitario 42, il Comune di Palermo ha prorogato i termini per presentare istanza. La nuova scadenza è il 24 aprile 2017. Le domande vanno presentate al Servizio Integrazione Sociale del Comune in via Garibaldi, 26.

lunedì 10 aprile 2017

Marcia per la dignità, Palermo 12 aprile 2017 ore 11

(clicca sull'immagine per ingrandirla)
Dal Piano della Cattedrale di Palermo a Palazzo dei Normanni, questo l'itinerario della marcia promossa da tantissime sigle di organizzazioni che si occupano di disabilità e che richiedono il rispetto dei diritti di assistenza a livello regionale. Qui sotto il testo dell'appello di convocazione della marcia e le motivazioni.

Abbiamo assistito in questi ultimi mesi ad un confronto senza precedenti con le istituzioni. Sono venuti a galla anni ed anni di abbandono, interessi, mediocrità, silenzi, sotterfugi. Continuiamo ad assistere ad offese, inganni, prese in giro che offendono la nostra condizione di persone con disabilità. Noi siamo LIBERI e questo disturba.

Abbiamo denunciato con tutti i mezzi possibili tali iniquità. Abbiamo lottato con le unghie per il diritto di TUTTE LE PERSONE CON DISABILITA’ , senza distinzione. Siamo tutti fragili con bisogni diversi Siamo stati più volte a discutere con tutti i politici, i dirigenti, gli amministratori. Siamo ormai sconfortati ma risoluti. GLI ANNUNCI SI MOLTIPLICANO, LE PROMESSE ABBONDANO, LA CAMPAGNA ELETTORALE INCOMBE e noi siamo diventati la MERCE DI SCAMBIO di giochi politici che non ci appartengono.

NON VOGLIAMO PIU’ GRIDARE
IL NOSTRO SILENZIO TUONERA’ PIU’ DELLE NOSTRE URLA

Chiediamo a tutti i cittadini siciliani, TUTTI, di unirsi a noi, giorno 12 aprile 2017 alle ore 11.00 per una breve marcia che dalla Cattedrale di Palermo, si muoverà verso Piazza Indipendenza.

Vorremmo che ci fosse, non dietro ma accanto alle nostre carrozzine, silenziosamente, la società civile, la Sicilia onesta e laboriosa, le istituzioni scolastiche e tutte le associazioni della disabilità, perché questo tema riguarda tutti.

Sappiamo che non è facile convincere la politica che le varie forme e i vari bisogni delle disabilità non devono essere affrontati come una emergenza, ma devono essere posti al centro dell'agenda, anche per le prospettive demografiche, ma ci proveremo tutti insieme. Perchè come dice Il vescovo Don Corrado “Se in una società c’è una persona che vale ZERO, il risultato sarà per tutti, sempre, zero”. Ringraziamo ancora la Chiesa di Palermo, rappresentata da Sua Eccellenza l'Arcivescovo Corrado Lorefice, per la sua ferma posizione a nostro favore e il suo impegno a starci accanto.

E’ il MOMENTO DI STARE UNITI. La disabilità è una condizione della persona, ogni persona non è diversa, disagiata, è differente da un’altra

Questa è una BATTAGLIA PER LA DIGNITA’ DI OGNI PERSONA.

giovedì 30 marzo 2017

MSNA, approvata la nuova normativa

Minori Stranieri Non Accompagnati è questa la dicitura che identifica i bambini e i ragazzi che sempre più numerosi sbarcano sulle coste italiane o giungono in Italia su altre rotte. Il Parlamento ha approvato una nuova legge che li riguarda e li tutela.
Le disposizioni principali contenute nella legge sono in linea con quanto raccomandato dall’UNICEF e coerenti con gli impegni del Governo italiano – derivanti dall’adesione alla Convenzione sui diritti dell’infanzia e all’Agenda 2030 – di difendere i diritti di ogni bambino sul territorio.

Tra le misure previste:
- i minorenni stranieri non accompagnati e/o separati non sono soggetti a respingimento alla frontiera, senza alcuna eccezione;
- è ridotto il termine massimo di trattenimento dei minori nelle strutture di prima accoglienza (da 60 a 30 giorni); le procedure per l’accertamento dell’età vengono migliorate e uniformate;
- viene stabilito un sistema organico di accoglienza dei minorenni stranieri non accompagnati, che soddisfi gli standard minimi delle strutture residenziali per minorenni;
- viene esteso l’utilizzo di mediatori culturali qualificati col compito di comunicare e tradurre i bisogni di questa categoria di minorenni particolarmente vulnerabili;
- viene promossa la figura dell’affido familiare, così come la nomina puntuale di tutori volontari per questi minorenni;
- vengono rafforzati alcuni dei diritti riconosciuti ai bambini non accompagnati, come quello all'assistenza sanitaria, all'istruzione​ , alla piena attuazione delle garanzie processuali;
- viene istituito un Sistema informativo nazionale dei minori non accompagnati presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (fonte Forum Terzo settore Sicilia).

IL TESTO DELLA NORMATIVA

mercoledì 29 marzo 2017

Conferenza divulgativa sul calendario astronomico primitivo scoperto a Gela

Si svolge a Gela, mercoledì 29 marzo alle ore 10,30 al Teatro "Eschilo". Verrà presentata la scoperta del Calendario astronomico primitivo nel sito di Gela e assieme alle ipotesi sulla civiltà che lo ha costruito.
Con la partecipazione straordinaria tra gli altri del prof. Vito Francesco Polcaro dell’Istituto Nazionale di Astrofisica e Planetologia Spaziali (IAPS) e del dott. Giuseppe Collura, presidente dell'Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia.
«Questa scoperta ha un’importanza notevole - scrive Polcaro - perché indica che l’uso di tali 'calendari di pietrà, realizzati molto probabilmente nell’età del bronzo per evidenziare le date dei solstizi a scopo cronologico e cultuale, era diffusa su un area molto più vasta della Valle del Belice (dove si ammirano altre due pietre forate, e permette di avanzare motivate ipotesi sulla civiltà che li ha costruiti».
I dettagli dello studio del reperto saranno resi noti durante la conferenza stampa aperta alla città.
Ingresso gratuito e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

martedì 28 marzo 2017

Casa del volontariato e della solidarietà a Bagheria. Inaugurazione l'1 aprile

(clicca sull'immagine per ingrandirla)
Verrà inaugurata sabato 1 aprile la Casa del Volontariato. L’amministrazione comunale, il CeSVoP (delegazione di Bagheria) e il Casb coordinamento comprensoriale delle associazioni del bagherese sono i protagonisti di questo progetto che aprirà i battenti ufficialmente, sabato 1 aprile 2017 alle ore 10,00, con l’inaugurazione della “casa del volontariato e della solidarietà sociale”, presso Palazzo Busetta, via Federico II.
Dopo i saluti del sindaco, Patrizio Cinque, l’assessore alle politiche sociali, Maria Puleo, presenterà il percorso che ha portato alla nascita della casa del volontariato e della solidarietà.
Gianluca Rizzo, referente della delegazione Cesvop, interverrà su”Il volontariato nel distretto 39″, mentre Michele Balistreri, presidente del CASB tratterà il tema del “Coordinamento delle associazioni di Bagheria”.
La presidente del CeSVoP, Giuditta Petrillo, spiegherà l’opportunità che nasce dalla casa del volontariato per rafforzare i legami solidali sui territori.
Rita Montalbano, presidente CoVoPro racconterà della casa del volontariato di Sciacca e infine Francesca Lotta, della facoltà di architettura dell’università degli studi di Palermo relazionerà sui processi partecipativi per la consapevolezza e la gestione dei beni comuni.
“Le politiche sociali si alimentano di relazioni fra gli appartenenti di una Comunità e progrediscono grazie ai possibili e diversi intrecci che riusciamo a costruire – dice l’assessore Maria Puleo - Il futuro delle politiche sociali è una Comunità responsabile in cui ognuno per il proprio ruolo, (Istituzioni , enti del terzo settore, cittadini) contribuisca con il proprio apporto alla promozione del Bene Comune. La Casa del Volontariato e della Solidarietà sarà la “Casa Comune” , spazio fisico e simbolico in cui potremo sperimentare l’essere ed il fare Comunità. Ringrazio il Cesvop, il Casb e tutti gli Enti che hanno iniziato questo percorso con noi e invito chi ancora non lo ha fatto ad unirsi alla rete.”
“Fieri di essere giunti al traguardo – sottolinea il sindaco Patrizio Cinque - “La “Casa del volontariato e della solidarietà è un altro tassello da aggiungere al lavoro sinergico che si porta avanti, già da qualche anno, con istituzioni e associazioni per essere sempre più presenti e vicini alle esigenze del territorio”.
“Le nostre delegazioni territoriali – dice Giuditta Petrillo, presidente del CeSVoP – sono innanzitutto luoghi di partecipazione in cui le organizzazioni di volontariato progettano insieme attività, iniziative e itinerari da realizzare nel territorio. Quella di Bagheria si inaugura al culmine di un percorso di crescita di tutto il Terzo settore del distretto socio-sanitario 39. Il CeSVoP continuerà ad affiancare i volontari del comprensorio bagherese con i propri servizi gratuiti e le proprie competenze. Lo scopo è potenziare la capacità di far rete da parte del volontariato e del no profit, per rendere sempre più efficace la loro azione e per riuscire a far emergere e valorizzare potenzialità e risorse locali, grazie anche alla partecipazione a bandi a carattere distrettuale, regionale, nazionale ed europeo”.
“Si arriva alla costituzione della Casa del Volontariato e della Solidarietà dopo un lungo percorso di condivisione di scelte maturate dagli operatori del settore sociale e culturale del territorio” – sottolinea Michele Balistreri, referente del CASB - “ad oggi ben 22 Enti no-profit, hanno aderito al Coordinamento delle associazioni e questo lo ritengo un risultato lusinghiero, con una struttura aperta, pensata e strutturata per recepire e sviluppare le istanze e contributi che il territorio vorrà manifestare ed esprimere; un tentativo di realizzare un processo di coesione sociale e culturale partecipato e rappresentativo”.
A sottolineare, ancora una volta, l’azione sinergica anche Gianluca Rizzo, referente della delegazione Cesvop: “Un traguardo che si raggiunge dopo tanti anni, frutto del movimento associativo di base e della volontà dell’amministrazione comunale di Bagheria di sostenere il Progetto. Questo processo di aggregazione favorirà sicuramente la crescita culturale, la cultura del volontariato, lo scambio di esperienze, la circolarità delle informazioni e soprattutto l’adozione di strategie per co-progettare e coordinare iniziative comuni e la capacità, in particolar modo di interloquire proficuamente con le istituzioni al fine di assicurare meglio il raggiungimento degli obiettivi comuni di sostegno alla realtà sociale e culturale del comprensorio” (fonte mm ufficio stampa del Comune di Bagheria).

LOCANDINA

Si conclude “Occhio al Verde!” A Palermo le prime Mini Guardie Ecozoofile

(clicca sull'immagine per ingrandirla)
Saranno circa trecento i ragazzini che il 31 marzo prossimo, dopo aver pronunciato una solenne promessa, riceveranno la casacca ufficiale di mini guardia ecozoofila volontaria di FareAmbiente. Infatti, a partire dalle ore 9,30, nella cornice di Villa Niscemi a Palermo, si conclude il progetto cittadino “Occhio al Verde!”, il primo Corso per Mini Guardie che ha coinvolto nove scuole della città.
L'iniziativa è stata ideata e promossa da Laboratorio Verde Onlus - FareAmbiente di Palermo, con il supporto del CeSVoP e la collaborazione dell'Amministrazione comunale e dell’Università degli Studi del capoluogo siciliano.
Il progetto ha lo scopo di valorizzare la cittadinanza attiva delle giovani generazioni attraverso l’educazione alla tutela e salvaguardia dell’ambiente. Nel concreto, le nuove mini guardie avranno il ruolo di osservazione, lettura critica e intervento sulle problematiche inerenti l’ambiente e gli animali nei loro quartieri, mediante la costituzione dei Punti di Emergenza Verde (PEV).
Protagonisti anche i docenti e i genitori degli alunni delle scuole palerminate coinvolte (circa una per circoscrizione): Circolo Didattico “F.P. Perez - Madre Teresa di Calcutta”; Direzione Didattica “F.S. Cavallari”; Direzione Didattica “N. Sauro”; Istituto Comprensivo Statale “Maredolce”; Istituto Comprensivo Statale "Principessa Elena di Napoli"; Istituto Comprensivo Statale “Michelangelo Buonarroti”; Istituto Comprensivo Statale “Pestalozzi-Cavour”; Direzione Didattica “Alessandra Siragusa”; Istituto Comprensivo Statale “Giovanni XXIII - Piazzi”.
All'incontro del 31 marzo 2017, intervengono: il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando; la presidente del CeSVoP, Giuditta Petrillo; il coordinatore regionale dell’associazione FareAmbiente, Nicolò Nicolosi; l’assessore comunale all’ambiente, Sergio Marino; l’assessora comunale alla scuola, Barbara Evola; la presidente di "Laboratorio Verde Onlus" Palermo, Vincenza Macaluso. Assieme, ai dirigenti scolastici delle scuole di Palermo coinvolte, agli alunni e a una rappresentanza di insegnanti e genitori.

BROCHURE DEL PROGRAMMA

2 aprile, Giornata Mondiale contro l'Autismo. Una fiaccolata a Palermo

(clicca sull'immagine per ingrandirla)
Riceviamo dall'associazione "parlAutismo Onlus" e volentieri pubblichiamo.

Siamo giunti alla nostra ottava fiaccolata. "La fiaccolata siamo tutti noi insieme. Siamo noi che quella sera ci guardiamo, senza avere il bisogno di parlarci, i nostri sguardi esprimono tutto!!! Esprimono il nostro essere genitori dei nostri ragazzi. Sono gli sguardi sperduti dei genitori dei piccoli, appena diagnosticati, che ti cercano, che cercano un conforto. Sono gli sguardi di genitori che hanno sulle spalle il percorso delle terapie (confusione, incertezze, dubbi…) che cercano certezze. Sono gli sguardi di genitori di “ragazzi” (per noi sono sempre ragazzi) adulti, che con sguardo anche stanco per il tempo passato cercano una risposta per il futuro. Ma tutti quella sera, trattenendo a stento le lacrime, riusciamo a scambiarci uno sguardo che è condivisione, che dà forza, che non ti fa sentire solo per il tuo percorso futuro. Per me questa è la fiaccolata. Io la vivo e la sento così!". Con queste parole scritte da uno dei genitori che si considerano "vecchietti" vogliamo invitarti a "VIVERE" con noi anche anche quest'anno con l'unico vero significato del 2 Aprile... L'amore x i nostri figli❤ Il 2 aprile sarà una serata piena di emozioni che ci regaleranno i nostri ragazzi, spesso resi invidibili dall'indifferenza e dalle Istituzioni stesse, una serata ricca di traguardi raggiunti, di rivendicazioni e di tanta ma proprio tanta solidarietà. Testimonial della manifestazione accanto a noi avremo Niccolò Fabi, artista molto amato non solo per la sua musica, che fa commuovere, ma anche per la sua attenzione per il sociale. TI ASPETTIAMO DOMENICA. 2 APRILE 2017 ALLE ORE 21.00 AL TEATRO POLITEAMA DI PALERMO E ricordiamo che il nostro primo e ultimo obiettivo sono i nostri figli...MAI PERDERE LA SPERANZA!! Le famiglie dell'Associazione di soggetti autistici "parlAutismo Onlus"

lunedì 27 marzo 2017

Carovana dei diritti, iniziativa per l'infanzia e l'adolescenza a Palermo

Il Garante per l’infanzia del Comune di Palermo, assieme ad una rete territoriale costituita da soggetti che a vario titolo si occupano di educazione, promuove la "Carovana dei Diritti", prima Campagna sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza di Palermo Città Educativa.
L’iniziativa rientra nel più ampio percorso di Palermo Città Educativa che dal 2015 impegna, tramite un laboratorio permanente, una serie di attori territoriali che hanno attivato interventi volti alla costituzione di presidi educativi territoriali, in cui la scuola svolge un ruolo preminente nella sua qualità di agenzia educativa primaria.
La Carovana dei Diritti si prefigge quindi di attivare presso le scuole azioni che possano promuovere la Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, coinvolgendo gli alunni in azioni di informazione sulla convenzione, di animazione e di ricerca sul livello di percezione dei diritti, mentre agli insegnanti saranno proposti momenti formativi dedicati ai diritti e a modalità di affrontare la tematica con i bambini in maniera ludica.
L’incontro pomeridiano della seconda giornata (vd. calendario sotto) ha come obiettivo generale la proposta di costituzione dei Comitati Educativi di Circoscrizione, intesi come “luoghi di partecipazione” volti a promuovere il benessere e migliorare la qualità della vita sul territorio di riferimento, attraverso la creazione di legami di rete fra soggetti pubblici e privati che a vario titolo svolgono un ruolo educativo nella comunità di appartenenza.
Calendario degli incontri
I. C. Pertini (II circoscrizione)
1° incontro 16 3 2017
2° incontro 27 3 2017
I. C. Montegrappa (IV circoscrizione)
1° incontro 30 3 2017
2° incontro 5 4 2017
I. C. Russo Raciti (V circoscrizione)
1° incontro 6 4 2017
2° incontro 11 4 2017
Sc. Elementare Monti Iblei (VI circoscrizione)
1° incontro 12 4 2017
2° incontro 19 4 2017
I. C. Falcone (VII circoscrizione)
1° incontro 26 4 2017
2° incontro 24 4 2017
I. C. Rapisardi (VIII circoscrizione)
27 4 2017
Convitto Nazionale Falcone (I circoscrizione)
1° incontro 4 5 2017
2° incontro 10 5 2017